Angelo (Lillo) Quaratino:

   Si forma musicalmente nei primi anni settanta alla nascente scuola popolare di Testaccio in Roma nei seminari di Martin Joseph e Bruno Tommaso. In seguito frequenta il Conservatorio di Roma S.Cecilia facendo esperienza in varie formazioni  cameristiche. Si diploma nei primi anni ottanta e nasce  professionalmente con la  “Folk magic band”, ampia formazione degli anni settanta della quale  militavano musicisti come Giampaolo e Michele Ascolese, Nicola Stilo, Furio Di Castri, Sandro Satta Giancarlo Maurino e altri musicisti più e meno conosciuti, rappresentando un’ isolata realtà orchestrale per quel periodo, e solo fortunatamente e grazie a Giancarlo Cesaroni (patron del Folk Studio) documentata in un vinile  facente parte di una collana denominata: “Jazz al Folk Studio”.

   Collabora e cresce musicalmente con musicisti come  Massimo Urbani, Patrizia Scascitelli, Karl Potter. In seguito conosce Steve Grossman (sax di M. Davis per qualche anno), con il quale suona in un quartetto tutto americano: Leo Mitchell alla batteria e Fred Hanke al piano, e registra con loro diverse takes in studio e dal vivo. Poi l’incontro con Chet Baker  documentato in una registrazione di cui due brani sono stati successivamente pubblicati nel cd “Errata Corrige” del musicista Nicola Stilo, ( Retrato em Branco e Preto – C. Jobim. Walkin’ With The Devil- L. Quaratino).

   Si allontana poi dalla scena pubblica restando in disparte per diversi anni a causa di gravi motivi di salute e da alcuni anni è tornato a suonare e a comporre. A febbraio 2006 viene pubblicato “Fado Meridiano” Alfa Music, cd di sue composizioni  eseguite in compagnia dell’amico Danilo Rea, Roberto Gatto, Javier Girotto e il fisarmonicista Luciano Biondini.

   A gennaio 2013 viene pubblicato il suo secondo lavoro: “Parole Inutili” sempre edito AlfaMusic in cui compaiono i musicisti: Roberto TauficEduardo Taufic, Gabriele Mirabassi, Nicola Stilo, Giancarlo Maurino, Red Rossi e la cantante Marta Raviglia.

Visite agli articoli
10075